Nuotare a Manchester – dove, ma soprattutto come

Nuotare a ManchesterSei un appassionato di nuoto? Allora questo articolo ti interesserà se pensi di trasferirti a Manchester e non vuoi rinunciare al tuo sport preferito.

Manchester ha diverse strutture dove si può nuotare. La lista delle piscine è disponibile:

Fra tutte, da segnalare è il Manchester Aquatics Centre, provvisto di piscina olimpionica (spesso divisa in due piscine da 23m e 25m), una piscina da 25m, la piscina dei piccoli e la piscina profonda (diving pool) dove si tengono lezioni di scuba diving e tuffi. Vivendo in centro questa è l’opzione più ovvia; tuttavia se nuotate di sabato e domenica controllate sempre gli eventi sportivi in programma, per i quali il nuoto libero viene temporaneamente sospeso.

Altre strutture sono anche disponibili presso le palestre, ma solitamente sono più corte dei nostri convenzionali 25 metri quindi conviene sempre controllare le dimensioni prima di fare un abbonamento annuale alla palestra sotto casa per poi scoprire che la piscina è una pozzanghera di 15m x 10m…..

Prima di tuffarvi in vasca, ci sono delle cose che forse dovreste sapere. Le regole igieniche delle piscine britanniche sono un po’ diverse dalle nostre in Italia; tanto per cominciare la cuffia non è obbligatoria (ed è in qualche modo spassoso vedere come un’ esemplare di donna inglese medio preferisca adoperare dodici mollette in testa piuttosto che indossare una cuffietta da nuoto…); inoltre in genere pochi usano le ciabatte per raggiungere la vasca dunque fate attenzione perchè la verruca è sempre in agguato! E per concludere, gli spogliatoi hanno di solito pochissimi asciugacapelli, ma scoprirete presto che questo non e’ un problema perche’ gli inglesi non si asciugano i capelli quindi ad usare il phono sarete tu e il cinese di turno.

Comunque, tornando al nuoto: la piscina non è l’unico modo per sfogare la propria passione natatoria…

Nuotare a Salford Quays

Nuotare a Salford Quays

Sembrerebbe strano viste le condizioni climatiche, eppure l’outdoors swimming (il nuoto all’aperto?? Non suona così bene in italiano…) spopola a Manchester così come in tutta la Gran Bretagna. Gli inglesi non hanno bisogno di mari cristallini e alta pressione per inseguire le loro passioni. Anzi, le condizioni meno favorevoli rendono tutto più interessante! E dunque perchè non sfruttare i canali di Manchester per farci una nuotatina?? A Salford Quays Uswim e il Helly Hansen Watersport Centre aprono le banchine a tutti coloro che si sentano sufficientemente impavidi da affrontare le temperature gelide (e il gusto… petrolifero) dell’acqua di canale. Proprio gli stessi canali sono stati usati nei Commonweath Games del 2002 dunque… perchè no?! Basta una muta (che si può affittare) e via! Le sessioni sono aperte in giorni ed orari prestabiliti e vengono messi a disposizione spogliatoi e bagnini in canoe di salvataggio. Durante la stagione estiva le sessioni a Salford Quays sono regolari e la stagione ogni anno comincia a fine aprile (il 25 aprile per Uswim) o a maggio – tenete d’occhio i siti web per rimanere aggiornati. Per chi invece non ha bramosia di provare l’acqua di canale ma apprezza comunque un ambiente sicuro e controllato allora le sessioni di nuoto all’aperto del Sale Water Sports Centre sono le piu’ adatte: un laghetto vero nel parco di Sale Water Park. Le sessioni sono tenute solo nel periodo estivo (Maggio – Settembre) in giorni prestabiliti (martedi’, giovedi’, sabato e domenica) ad orari prestabiliti (visitate il loro sito per scoprire gli orari).

Per chi ha un senso dell’avventura più spiccato, Uswim organizza sessioni anche di inverno, ma consigliamo sempre di controllare il sito più vicini alle date in programma.

Nuotare a Pickmere (Cheshire)

Nuotare a Pickmere (Cheshire)

Per chi non è di Manchester città ci sono varie opzioni. In estate, la sopracitata Uswim organizza sessioni al Boundary Water Park in Cheshire il giovedì dalle 17.30 alle 20 e la domenica dalle 13 alle 15.

Per chi invece vuole sperimentare la vera avventura, allora il mio consiglio è di entrare nell’universo parallelo del wild swimming, e cioè l’outdoors swimming (di cui sopra) ma non assistito: in laghi, mari, fiumi e oceani. La cosa a primo acchito potrebbe sembrare di nicchia…al contrario, non potete immaginare quanto diffuso questo hobby sia in UK! Se fate un giro da Waterstones nella sezione sportiva non mancherete di scorgere la collana dei libri di Wild Swimming che ad ogni edizione svelano nuovi luoghi ameni per gustarsi una nuotata selvaggia: laghi cristallini in Snowdonia, lochs solitari nelle Highlands o anche fiumi o laghetti di pianura non lontani dalla città. Se non avete voglia di comprarvi il libro, potete visitare il loro sito dove i luoghi sono illustrati per regione.

Ma non c’è niente che sia come fare parte del circolo dei nuotatori selvaggi per scoprire quali sono i posti migliori dove nuotare. L’Outdoors Swimming Society è una vera e propria comunità di nuotatori che vogliono fuggire dalla realtà clorinata e trovare pace nella natura. Il loro sito è un ricettacolo di informazioni utilissime su eventi tutto l’anno e luoghi dove si possa praticare questo interesse. Visitate la mappa e vi accorgerete che nella zona di Manchester e dintorni le opzioni sono molteplici!

Gli inglesi sono pazzi - nuotata invernale a Llyn Cau, Cadair Idris (Snodonia)

Gli inglesi sono pazzi – nuotata invernale a Llyn Cau, Cadair Idris (Snowdonia)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *